Lista Desideri (0)
Cassetta pronto soccorso fai da te: cosa non deve mai mancare in casa

20 febbraio 2019

Cassetta pronto soccorso fai da te: cosa non deve mai mancare in casa

In casa è indispensabile avere una cassetta del pronto soccorso per poter intervenire adeguatamente e con rapidità per improvvisi problemi di salute o piccoli incidenti che non necessitano dell’intervento di personale medico.

In molte abitazioni, però, il kit di primo soccorso manca o viene rifornito in modo scorretto.

Ecco una guida per la casetta pronto soccorso fai da te: cosa non deve mai mancare in casa:


Per prima cosa la cassetta del pronto soccorso deve contenere tutto il necessario per disinfettare ed effettuare piccole medicazioni e quindi:

guanti in lattice monouso (per garantire l’igiene in ogni operazione di primo soccorso);

garze sterili;

bende elastiche;

pinzette (per estrarre eventuali spine, schegge ecc.);

forbici;

cotone idrofilo;

cerotti assortiti;

rotolo di cerotto;

acqua ossigenata;

soluzioni disinfettanti non alcoliche;

tintura di iodio;

soluzione fisiologica;

termometro;

borsa per il ghiaccio;

pacco di ghiaccio istantaneo.


A tali strumenti vanno poi affiancati i farmaci indicati per piccoli infortuni o malesseri di lieve entità e quelli che servono per le specifiche esigenze dei vari membri della famiglia.

Farmaci di base fondamentali:

antipiretici e antidolorifici a base di paracetamolo;

ibuprofene e acido acetilsalicilico;

antistaminici (anche in forma di pomata);

cortisonici;

antidiarroici;

antiemetici;

pomata per piccole scottature;

polvere cicatrizzante antibiotica;

pomata antibiotica per ferite;

pomate e gel antinfiammatori per le contusioni.


A questi, come già accennato prima, vanno poi aggiunti i farmaci personali come, ad esempio, i medicinali d’emergenza per diabetici nel caso in cui in famiglia qualcuno soffrisse di tale patologia.

Una volta preparato, il kit del primo soccorso deve essere tenuto in alto, in modo tale che i bambini non possano prenderlo, ma non troppo perché deve essere facilmente raggiungibile in caso di necessità. Non va posizionato in bagno, come molti purtroppo fanno, perché deve essere conservato in un luogo fresco, lontano da fonti di umidità e di calore. 

Infine, è importante effettuare regolarmente un controllo dei farmaci, per verificare che siano ancora utilizzabili e cestinare quelli ormai scaduti.


Se vuoi una mano per organizzare la tua cassetta del pronto soccorso o informazioni a riguardo, vieni a trovarci presso la nostra sede, lo staff di CiaoFarma sarà lieto di aiutarti!