Lista Desideri (0)
Soffri di mal di schiena? Ecco qualche consiglio per te!

9 settembre 2019

Soffri di mal di schiena? Ecco qualche consiglio per te!

Soffri di mal di schiena? Allora sai quanto questo disturbo posso peggiorare la qualità della vita quotidiana, anche arrivando a bloccare il normale svolgimento delle abituali attività.

Il mal di schiena, chiamato in termini medici lombalgia, è un problema molto diffuso. Colpisce, infatti, circa l’80% delle persone almeno una volta nella vita, indistintamente uomini e donne, giovani e meno giovani.

Le cause e le forme del mal di schiena sono varie e, perciò, non esiste un unico trattamento ugualmente valido per trattarlo, in alcuni casi il mal di schiena può risolversi nel giro di qualche giorno mentre in altri può volerci qualche settimana o protrarsi addirittura per alcuni mesi.

Più che come una patologia vera e propria, il mal di schiena va inteso come il sintomo che qualcosa non va, che sussiste qualche problema a livello della colonna vertebrale, come una lesione o un’infiammazione.

Spesso il mal di schiena è dovuto al mantenimento di una postura scorretta per tempi prolungati come, ad esempio, quando si svolge un lavoro sedentario al computer, perché ciò obbliga a mantenere la stessa posizione a lungo, causando così problemi di sovraccarico, compressione e dolorose contratture.

Anche trascorrere molto tempo con il telefono in mano può causare mal di schiena, perché costringe ad assumere una posizione che può causare rigidità del collo e delle spalle.

Perciò, se ti capita di frequente di soffrire di mal di schiena dovresti per prima cosa cercare di mantenere una corretta postura, rinforzando la muscolatura con la pratica regolare di un’attività sportiva, come la bicicletta, il nuoto o anche la camminata a passo sostenuto, cui affiancare qualche esercizio specifico.

Altri consigli da seguire per evitare di soffrire di mal di schiena sono:

  • Seguire una sana e corretta alimentazione
  • Evitare il sovrappeso
  • Evitare o prestare molta attenzione agli sforzi eccessivi
  • Sedersi in modo corretto (facendo aderire la zona sacrale allo schienale della sedia)
  • Se si trascorre molto tempo seduti, alzarsi ogni tanto e fare una piccola passeggiata
  • Sollevare gli oggetti pesanti da terra flettendo le ginocchia
  • Se bisogna trasportare un peso suddividere il carico fra i due arti
  • Fare attenzione al riposo notturno

E tu segui questi consigli? Facci conoscere la tua esperienza! E se desideri maggiori informazioni su questo argomento, non esitare a contattarci!